Dedica Incontra

SU DANTE: UNO SGUARDO INSOLITO

DISCO INFERNO

spettacolo di e con Lucilla Giagnoni e Alessio Bertallot
luci Bianca Pizzimenti
fonica Paolo Pizzimenti

“Disco Inferno” nasce senza dubbio dalla mia passione per la lettura di Dante, ma anche da una riflessione sulla contemporaneità della parola dantesca, sulla necessità di fermarsi ad osservare la realtà che ci circonda. Quello che vediamo, dicono alcuni, non possono che essere i segni di un’Apocalisse prossima ventura che anche Alessio Bertallot (Dj, musicista, cantante, autore appassionato di poesia) mi minaccia incombente.

L’Inferno è quello che rimane dopo l’Apocalisse.
L’Inferno di Dante è il racconto di un viaggio terribile ma con la speranza della salvezza.

Cinque Canti della Divina Commedia, probabilmente i più noti. Cinque tappe di un pellegrinaggio nel mezzo del cammin di nostra vita: la Partenza (I canto dell’Inferno), e gli incontri: la Donna (Francesca, V), l’Uomo (Ulisse, XXVI), il Tradimento (Ugolino, XXXIII), l’Uscita-Exit (XXXIV).

Lucilla Giagnoni 

 

“Disco Inferno” è un incrocio, un crossover, un luogo dove si incontrano teatro, poesia, letteratura, musica e arte del djing. Ho sempre creduto nelle trasformazioni, negli incontri, nell’uscire dai sentieri, come prassi creativa. Questa convinzione è anche rispecchiata nei dischi che uso per costruire dal vivo la colonna sonora di Disco Inferno: da Aphex Twin a Chet Baker, dai Massive Attack a Trentemoller, dal Jazz alla Drum’n’Bass. La fine del mondo è vicina: meglio sbizzarrirsi.

Alessio Bertallot

lunedì 21 Giugno, 20:45

Capitol

Pordenone - via Mazzini, 60

Biglietto unico, posto numerato, €10,00